BANDO 2004 DIRETTORI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI (DSGA)


VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE


SCADENZA: 27 GENNAIO 2019

TITOLI:

diploma di laurea (DL), laurea specialistica (LS)  e  laurea magistrale (LM) di  cui  all’Allegato  A  del  decreto  ministeriale, ovvero analoghi titoli conseguiti all’estero considerati equipollenti o equivalenti ai sensi della normativa vigente. I  titoli  accademici rilasciati dalle  universita’  straniere  saranno  considerati  utili purche’  riconosciuti  equiparati  alle  lauree  suddette  ai   sensi dell’art. 38, comma 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.  165.

A tal fine, nella domanda di concorso devono essere indicati, a  pena di  esclusione,  gli  estremi  del  provvedimento  di  riconoscimento dell’equiparazione al  corrispondente  titolo  di  studio  rilasciato dalle universita’ italiane in base alla  normativa  vigente  o  della richiesta  di  riconoscimento  entro  la  data  del  termine  per  la presentazione dell’istanza di partecipazione. E’ fatta comunque salva la possibilita’ per gli assistenti amministrativi che, alla  data  di entrata in vigore della legge  27  dicembre  2017,  n.  205,  abbiano maturato, sulla base di incarichi annuali, almeno tre interi anni  di servizio, anche non continuativi, negli ultimi otto nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi, di partecipare alla procedura concorsuale di cui al presente bando anche in mancanza  dei predetti titoli di studio

DOMANDA:

La  domanda  di  partecipazione  al  concorso   puo’   essere presentata per una sola regione unicamente  in  modalita’  telematica attraverso l’applicazione Polis previa registrazione all’applicazione stessa. Le istanze presentate con modalita’ diverse non saranno prese in   considerazione.   I   candidati,   collegandosi    all’indirizzowww.miur.gov.it  accedono,  attraverso  la  fascia  «Mondo  Miur»   dell’ apposito banner «Concorso DSGA», alla sezione dedicata al  concorso in cui, nello spazio denominato «Presentazione della  domanda»,  sono disponibili tutte le informazioni utili alla registrazione al sistemaPolis e alla successiva compilazione della domanda.

 PROVE:

l concorso si articola nelle prove scritte di cui all’art. 13, nella prova orale di cui all’art. 14 e nella valutazione dei titoli di cui all’art. 15. Nei casi di cui all’art. 3, comma 5 del decreto ministeriale, ai fini dell’ammissione alle prove scritte, i candidati devono superare una prova di preselezione computer-based, unica per tutto il territorio nazionale, inerente le discipline previste per le prove scritte indicate all’art. 5, comma 1 del decreto ministeriale. La prova si puo’ svolgere in piu’ sessioni. 3.

MATERIE:

Leggi l’allegato B

Vedi tutti i dettagli sulla Gazzetta Ufficiale


VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE

Via degli Abeti, 29 Roma RM Lazio 00172

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *