CONCORSO COMMISSARI POLIZIA 2024


CONCORSO COMMISSARI POLIZIA 2024

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di 196 commissari della carriera dei funzionari di Polizia.


VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE


SCADENZA24 Febbraio 2024

TITOLI RICHIESTI:

essere in possesso di una laurea magistrale o specialistica a contenuto giuridico conseguita presso un’Università della Repubblica italiana o un Istituto di istruzione universitario equiparato.

FASI DEL CONCORSO:

  • prova preselettiva;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale;
  • prove scritte;
  • prova orale;

MATERIE E PROVE

La prova preselettiva prevede un questionario, articolato in domande con risposta a scelta multipla, sulle seguenti materie:

  • diritto penale,
  • diritto processuale penale,
  • diritto civile,
  • diritto costituzionale,
  • diritto amministrativo.

i questionari della prova preselettiva saranno pubblicati almeno trenta giorni prima dell’inizio dello svolgimento della
medesima prova, sul sito web istituzionale www.poliziadistato.it. Il calendario e al sede o le sedi di svolgimento dell’eventuale prova preselettiva saranno pubblicati sul sito web istituzionale www.poliziadistato.it, il giorno 29 febbraio 2024, con valore
di notifica a tutti gli effetti.


Ai fini dello svolgimento della verifica dell’efficienza fisica i candidati convocati sono sottoposti agli esercizi ginnici, da superare ni sequenza, sotto specificati:

Il mancato superamento, anche di uno dei suddetti esercizi ginnici, determina l’esclusione dal concorso per inidoneità, motivata in apposito verbale notificato contestualmente al candidato escluso.
Le “Modalità relative allo svolgimento delle prove di efficienza fisica” sono pubblicate sul sito web istituzionale www.poliziadistato. it almeno sette giorni prima dell’inizio delle stesse.  lI giorno di presentazione alle suddette prove di efficienza fisica, tutti i candidati devono essere muniti di idoneo abbigliamento sportivo e di un valido documento di identità e devono altresì consegnare, a pena di esclusione dal concorso, un certificato di idoneità sportiva agonistica per l’atletica leggera, conforme al decreto del Ministero della Sanità del 18 febbraio 1982, rilasciato da medici appartenenti alla Federazione Medico Sportiva Italiana, o, comunque, a strutture sanitarie pubbliche o private convenzionate, in cui esercitino medici specialisti in “medicina dello sport”.


I candidati risultati idonei all’accertamento dei requisiti psico-fisici e i candidati appartenenti ai ruoli del personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia saranno sottoposti alla verifica del possesso delle qualità attitudinali da parte di una Commissione.

Gli accertamenti sono articolati in due distinte fasi:

a) fase istruttoria, volta alla preliminare ricognizione degli elementi necessari per la formazione della decisione finale. Tale fase sarà condotta separatamente da:

  • funzionari della carriera dei funzionari tecnici di polizia del ruolo degli psicologi, mediante somministrazione di una batteria di test composta da uno o più test psicometrici
  • funzionari appartenenti ad una delle carriere dei funzionari della Polizia di Stato, in possesso della qualifica di perito in materia di selezione attitudinale, individuati, preferibilmente, tra gli appartenenti al ruolo che espleta funzioni di polizia, mediante conduzione di un’intervista attitudinale con il candidato, finalizzata all’esplorazione delle aree del profilo attitudinale di riferimento, anche alla luce delle indicazioni fornite nella “relazione psicologica”. Gli esiti dell’intervista sono riportati in una “scheda di valutazione attitudinale”;

b) fase costitutiva, nella quale la commissione – composta da membri diversi da quelli della fase precedente – valutata documentazione istruttoria e le risultanze di un ulteriore colloquio condotto collegialmente, assume le deliberazioni conclusive in merito al possesso dei requisiti attitudinali, alle potenzialità indispensabili all’espletamento delle funzioni e all’assunzione delle relative responsabilità.


Le due prove scritte, della durata massima di otto ore ciascuna, vertono sulle seguenti materie:
a) diritto costituzionale congiuntamente o disgiuntamente a diritto amministrativo, con eventuale riferimento alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza;
b) diritto penale congiuntamente o disgiuntamente a diritto processuale penale.


La prova orale, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, verte sulle seguenti materie:

  • diritto civile;
  •  diritto della navigazione;
  • ordinamento dell’Amministrazione della pubblica sicurezza;
  • diritto dell’Unione europea;
  • diritto internazionale;
  •  nozioni di medicina legale;
  •  lingua inglese.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e trasmessa entro il termine perentorio di trenta giorni, che decorre dal giorno successivo ala data di pubblicazione del presente bando sul Portale unico del reclutamento, disponibile all’indirizzo www.inpa.gov.it.
La citata domanda deve essere compilata e trasmessa utilizzando la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it, accessibile attraverso link di reindirizzamento presente sul citato Portale unico del reclutamento.

VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE


CONCORSO COMMISSARI POLIZIA 2024 – fine pagina

Via degli Abeti, 29 Roma RM Lazio 00172