30 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI PADOVA


30 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI PADOVA:

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PROFILO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO (Cat. C).


SCADENZA:

13 OTTOBRE 


TITOLI RICHIESTI:

Diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all’Università 


MATERIE E PROVE:

Prova preselettiva

L’Amministrazione si riserva di procedere, prima delle prove d’esame, alla preselezione qualora il numero delle persone candidate, escluse coloro che ne sono esonerate, superasse le 400 unità. L’eventuale preselezione consisterà nella somministrazione di un test a risposta multipla, sulle materie oggetto della prova scritta  cultura generale.  

Comprenderà inoltre le  capacità trasversali quali

  • il ragionamento logico, verbale, numerico, astratto, spaziale,
  • la velocità e la precisione,
  • la resistenza allo stress e il problem solving

Sono esonerate/i dalla prova preselettiva:

  • coloro che hanno titolo al beneficio di cui all’art. 20, comma 2 bis, della legge 104/1992 che avranno dichiarato nella candidatura di averne diritto fornendo la necessaria documentazione; 
  • il personale interno a tempo indeterminato già dipendente dell’Ente ai sensi dell’art. 32, comma 7, del “Regolamento sulle modalità di reclutamento del personale”;
  • coloro che abbiano maturato, alla data di scadenza del presente bando almeno un anno di servizio a tempo determinato o con contratto di somministrazione di manodopera. negli ultimi 5 anni.

prova scritta 

Consisterà in un elaborato o nella somministrazione di una serie di domande aperte alle quali dovrà essere data risposta sintetica, oppure in una serie di domande con risposta a scelta multipla. L’Amministrazione si riserva di svolgere la prova scritta con modalità telematiche 

La prova scritta verterà sul seguente programma: 

  • ordinamento degli Enti locali (limitatamente alla Parte Prima del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
  • elementi di contabilità degli Enti locali;
  • nozioni sui principali servizi comunali;
  • elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
  • codice di comportamento dei pubblici dipendenti, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti;
  • elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi ed alla Legge 241/1990 s.m.i.;
  • elementi in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
  • elementi in materia di Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.) con riferimento a forniture e servizi “sotto soglia”;
  • cenni sui principi normativi in materia di Trasparenza, Anticorruzione e Privacy;
  • svolgimento di valutazioni attinenti a problemi concreti di carattere amministrativo e gestionale;
  • buone conoscenze sulle applicazioni informatiche più diffuse.

prova orale 

consisterà in un colloquio sulle materie che formano oggetto della prova scritta e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e della lingua straniera scelta  tra inglese o francese o spagnolo.

L’accertamento delle conoscenze informatiche e della lingua straniera darà luogo solo ad un giudizio in termini di idoneità/non idoneità. Non concorre alla formazione del punteggio finale della prova orale, espresso in trentesimi.

  • approfondimento delle materie previste nella prova scritta;
  • valutazione delle competenze trasversali e relazionali (così dette soft skills) (vedi art. 1 “Contenuti professionali delle competenze richieste”)
  • nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali;
  • accertamento della conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese o francese o spagnolo;
  • accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

La domanda di partecipazione alla procedura, dovrà essere presentata, corredata della documentazione richiesta, dal 13 SETTEMBRE 2022 al 13 OTTOBRE 2022 entro le ore 12:00, esclusivamente collegandosi al portale “Istanze on-line” presente nel sito www.padovanet.it.

L’iscrizione al concorso avviene esclusivamente tramite procedura informatica ai sensi di quanto previsto dall’art. 19, commi 4 e 12, del vigente Regolamento sulle modalità di reclutamento del personale. 

Il termine indicato è da considerarsi perentorio e l’intempestività determina l’esclusione dalla procedura. 

Si consiglia, a tal fine, di evitare l’invio della domanda negli ultimi giorni per non incorrere in problemi tecnici del sistema causati dall’eccessivo numero di accessi contemporanei. 

Per le richieste di assistenza di tipo informatico legate all’autenticazione è necessario rivolgersi al provider SPID.

Per le richieste di assistenza di tipo informatico legate alla procedura di iscrizione on-line o altri tipi di richieste legate alla procedura selettiva dev’essere inviata un’e-mail all’indirizzo:

concorsi@comune.padova.it.

Terminato l’invio del modulo di domanda e della documentazione – dopo qualche minuto – sarà presente su “Istanze on-line” la ricevuta di protocollazione della domanda. La ricevuta costituisce anche comunicazione di avvio del procedimento e copia della domanda.

Si raccomanda di conservare il numero di protocollo della domanda.  Questo sarà utilizzato per identificare la persona candidata, in luogo del Cognome e Nome, in tutte le comunicazioni pubblicate sul sito.


LINK AL BANDO 30 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI PADOVA

LINK AL CORSO DI PREPARAZIONE30 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI PADOVA


30 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI PADOVA

Via degli Abeti, 29 Roma RM Lazio 00172